Che cos’è lo Sportello di Ascolto Psicologico?

Si tratta di un servizio offerto dalla scuola e indirizzato a studenti, genitori, insegnanti e personale scolastico.

  • uno spazio di ascolto e di riflessione, in cui potersi confrontare con uno psicologo circa dubbi, richieste che possono nascere in questo particolare momento di vita e situazioni vissute a scuola, in famiglia o con i propri pari. La finalità è quella di promuovere il benessere delle singole persone e del sistema scolastico di cui fanno parte.

Lo sportello sarà gestito dalla psicologa Dott.ssa Vincenza Pecora.

 

Per quali motivi potrei rivolgermi al servizio?

Se studente: per momenti di confusione e di cambiamento che non comprendi pienamente; per problematiche scolastiche; per situazioni relazionali con compagni, insegnanti o genitori che generano malessere o confusione; per fare richieste o domande che non riesci a fare ad altri adulti; per confrontarti con qualcuno su situazioni delicate; per capire in cosa e come potresti migliorare.

Se genitore: per un confronto circa il proprio ruolo genitoriale; per situazioni problematiche legate al rapporto con i figli o con la scuola; per avere chiarimenti circa dubbi legati alla fase di vita dei propri figli.

Se insegnante o personale scolastico: per una riflessione e un supporto relativo al proprio ruolo; per un confronto sulle strategie adottate in ambito scolastico, con la classe, con un singolo alunno o con i colleghi.

 

Quanto può durare?

Si può accedere al servizio per massimo 3 colloqui; non si tratta in alcun modo di una terapia o di un percorso diagnostico, ma di una consulenza, limitata quindi nel tempo. Se la psicologa lo riterrà opportuno, potrà consigliare alla famiglia/alla persona uno specialista o un centro da contattare per poter proseguire il percorso.

Come poter accedere al servizio?

Gli interessati potranno richiedere un appuntamento attenendosi alla seguente procedura:

RICHIESTA PER PERSONALE DOCENTE/ATA e GENITORI:

  1. Inviare una mail con la richiesta di colloquio, indicando contestualmente la modalità prescelta (in presenza oppure on line) all’indirizzo vincenzapecora@icscilla.onmicrosoft.com
  2. Allegare il modulo di autorizzazione al trattamento dei dati (ALLEGATO 1).

 

RICHIESTA PER STUDENTI:

  1. Inviare una mail con la richiesta di colloquio, indicando contestualmente la modalità prescelta (in presenza oppure on line) all’indirizzo vincenzapecora@icscilla.onmicrosoft.com
  2. Allegare il modulo di autorizzazione degli studenti minorenni, debitamente compilato e firmato dai genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale (ALLEGATO 2).

La dott.ssa Pecora avrà cura di custodire la modulistica di autorizzazione inviata al su indicato indirizzo email.

Si allegano:

 

Chi saprà i contenuti del colloquio?

Gli incontri avvengono nella massima riservatezza per gli utenti e i contenuti sono coperti dal segreto professionale. Per quanto riguarda i colloqui con gli studenti, questi potranno avvenire solo previo consenso da parte dei genitori, che avverrà firmando preventivamente,la liberatoria. Nel caso in cui la psicologa venga a conoscenza di fatti o informazioni che rappresentano un pericolo per la vita o la salute psicofisica per il singolo o per terzi, provvederà, informando l’alunno, a contattare la famiglia.

Laddove si ritenesse utile la comunicazione di alcuni contenuti emersi e il confronto con altre persone all’interno dell’ambito scolastico, si concorderanno con l’utente modalità e tempi di tale interazione.